Maniago Tel. +39 0427 72799 Aviano Tel +39 0434 660784 info@centroshen.it

MANICURE

manicure

MANICURE

La mano è il biglietto da visita di una persona. Il primo contatto con uno sconosciuto avviene attraverso le mani ed è importante averle sempre in ordine, perché riflettono l’immagine della persona, soprattutto nel caso delle donne. Se si veste un bell’abito, si acconcia la capigliatura grazie alle mani sapienti del parrucchiere, si indossano splendidi gioielli, ma si infila un prezioso anello in un dito che alberga in una mano trascurata…non va affatto bene. La pelle deve essere liscia, morbida e le unghie, corte o lunghe che siano, devono assolutamente rispecchiare una prassi di cura e attenzione. Ecco l’importanza della manicure.

Categoria:

Descrizione prodotto

 

Il termine manicure indica “il trattamento, l’azione di curare le unghie delle mani.” Nell’antica Roma le mani erano oggetto di cura da parte delle nobildonne, che non trascuravano di dedicar loro le necessarie attenzioni trattandole con oli essenziali ed effluvi profumati.

Si trattava di una pratica in uso esclusivamente presso le classi abbienti, perché a nessuno veniva in mente che la cura del corpo in generale, e delle mani in particolare, non è necessariamente legata all’appartenenza sociale.

In realtà questa dicotomia si è perpetuata presso tutti i popoli antichi, ma non solo, fino alla metà del secolo scorso: mani e unghie rovinate per le donne che lavoravano, mani ed unghie curate per la borghesia, per chi non impiega la vita in nulla di concreto.

Negli anni Settanta inizia a farsi strada la concezione del bello in sé, del valore di una mano che sia sempre presentabile e all’altezza delle situazioni, e si aprono nuovi scenari per tutte le classi sociali, comprese per la prima volta quelle tradizionalmente escluse dalla cura del dettaglio, del particolare.

Fino a quel momento, non era fonte di sorpresa per nessuno rilevare una mano trascurata e rovinata sul corpo di una operaia, anzi, non veniva neanche in mente di soffermare lo sguardo sulla sua mano. Oggi, se si osserva una delle tante donne che svolgono il ruolo di operatrici ecologiche, nella maggior parte dei casi si trova una mano impreziosita da una accurata manicure.

Inoltre, fino al cambiamento radicale degli anni Settanta e Ottanta, il fai da te imperava condito da alcune regole essenziali, pertanto, relativamente alle unghie, si esibivano forme e modelli eterogenei, legati essenzialmente al gusto personale.

Il processo di conversione delle abitudini non è stato breve, ma l’adesione delle donne di ogni età ad una prassi di cura della persona tra le più gratificanti non ha incontrato grandi ostacoli e la professione dell’estetista si è arricchita di una dimensione sempre più significativa con il passare degli anni.

Oggi la manicure non è offerta soltanto nei centri specializzati, poiché si è assistito ad un fiorire di opportunità per il settore che si riflette in una offerta vasta e diversificata: la manicure si fa dal parrucchiere, dall’estetista, in un salone specializzato, dall’amica che ha seguito uno dei molti corsi presenti sul mercato. E le opportunità per arricchire di fascino un elemento strategico della figura femminile si moltiplicano a vista d’occhio.

manicurefoto